CASSETTRONICA: la cassettiera portaoggetti intelligente

di | 11 Novembre 2020

CassettronicaCassettronica è la nuova cassettiera per la custodia automatizzata di chiavi e altri oggetti di cui si necessiti una gestione intelligente.

Di cosa si tratta?

Innanzitutto di un box in alluminio anodizzato con svariati sportelli (il cui numero è personalizzabile). I quali possono essere aperti autonomamente secondo una programmazione autosufficiente preimpostata.

lettore prossimitàOgni sportellino è infatti dotato di una serratura elettronica di prossimità. La qual cosa trasforma una semplice cassettiera meccanica in una cassettiera RFID.

Rosslare tastieraCassettronica diviene quindi capace non solo di custodire oggetti in maniera sicura, come una qualsiasi cassettiera tutto sommato. Ma se ne differenzia perché è possibile avere una gestione automatica ed intelligente degli accessi agli sportellini. Semplificando enormemente l’amministrazione dei vari compiti ed incombenze quotidiane connesse.

 

Applicazioni

Cassettronica_RFIDCassettronica custodisce temporaneamente oggetti e valori personali. Può essere destinata a spogliatoi di palestre, piscine, impianti sportivi, campeggi, scuole, alberghi, B&B, autosaloni, banche, padiglioni fieristici, condomini, parcheggi, aziende e ogni altro tipo di spazio comune che necessiti di una soluzione semplice, pratica ed efficiente per riporre con sicurezza i propri effetti personali (smartphone, chiavi, borse, portafogli, documenti, posta, ecc.).

La novità rispetto ad altre cassettiere che si trovano sul mercato consiste nella presenza di un software che consente di poter programmare la gestione dei singoli sportellini, integrando tale gestione all’interno di una piattaforma di CONTROLLO ACCESSI.

badgeOgni sportello infatti può essere impostato per l’apertura ad un determinato orario ad esempio. Oppure si può prevedere che l’apertura avvenga solo in presenza di un utente autorizzato. Magari un utente che aveva già determinate credenziali nell’ambito degli accessi aziendali.

O che un gruppo di persone titolare di un badge (o un PIN o una credenziale NFC) possa accedere al contenuto di determinati sportelli (quelli contrassegnati dal numero dispari ad esempio).

E così via le casistiche possono essere le più disparate. Fornendo soluzioni alle specifiche esigenze di ciasuna realtà. Ed in  interconnessione con altri software gestionali aziendali.

 

Gestione chiavi

flotta aziendalechiave_autoUna delle applicazioni più tipiche è stata individuata nell’ambito della gestione delle chiavi aziendali.

In questo caso Cassettronica si può interfacciare con la piattaforma di gestione dei mezzi aziendali consentendo di impostare, controllare e smistare la gestione di tutte le chiavi degli automezzi.

Quando un dipendente ha necessità di riservarsi un’auto per una trasferta, basterà prenotare lo sportello in cui è stata riposta la chiave dell’autovettura, immettendo la data e l’orario di ritiro, e quelli della riconsegna.

riservatoLa chiave (ovvero l’apertura dello sportello all’interno del quale essa si trova) sarà quindi disponibile in base a quanto preimpostato. Ed il gestionale non consentirà una duplice prenotazione di quell’automezzo in quella fascia temporale. Che tornerà nuovamente disponibile però una volta terminata la trasferta.

 

Vantaggi dell’automazione

automationI vantaggi di tale automazione sono abbastanza evidenti.

Non vi sarà bisogno di personale dedicato alla gestione delle autovetture aziendali ad esempio. Nelle grandi aziende, che solitamente sono munite di un parco auto/furgoni abbastanza vasto, vi è infatti di norma un dipendente che si dedica a tale attività.

Ma soprattutto si eviteranno eventuali disguidi o sovrapposizioni di prelazione su auto o furgoni. La qual cosa non è poi così rara in contesti in cui vengano smistate molte autovetture.

Inoltre contestualmente sarà sempre possibile rintracciare chi sta utilizzando o ha utilizzato quel determinato autoveicolo. Questa funzione può risultare particolarmente utile in caso di eventuali danni subiti dall’automezzo, appunto per identificare con precisione il guidatore. Oppure anche solamente per fini statistici.

 

colori CassettronicaPersonalizzazione

È possibile personalizzare Cassettronica sia a livello meccanico che software.

Meccanicamente è possibile scegliere il numero, le dimensioni ed il colore degli sportelli.

Cassettronica coloriI colori più classici sono il grigio, il giallo, il verde, il rosso, il bianco, il blu. Ma nulla vieta di scegliere un colore RAL diverso da quelli più diffusi.

Il numero degli sportelli è altrettanto variabile. Si va solitamente da un minino di 3 arrivando fino a 60 in determinati contesti in cui si rende necessaria la disponibilità di tanti cassettini.

software CassettronicaA livello software, oltre a quello standard fornito a corredo, si possono prevedere personalizzazioni su misura in base ad esigenze specifiche non eventualmente previste. Ad esempio potrebbe occorrere un interfacciamento con l’eventuale piattaforma di gestione delle flotte di automezzi aziendali.

 

Caratteristiche tecniche Cassettronica standard

– numero sportelli: 15;

– dimensioni sportelli h.170mm l.300mm p.380mm;

– dimensioni totali cassettiera h. 922 l. 953 p. 400;

– peso kg. 80;

– piedi di base h. 100 regolabili;

– sportelli sagomati in alluminio anodizzato;

Cassettronica by CAF– verniciatura cassa: RAL 9006;

– serratura collegata a lettore RFID 125KHz ( or 13,56MHz or NFC reader or Bluetooth reader);

– cablaggio da serratura a vano tecnico ricavato nel doppio fondo;

– involucro in acciaio spessore 2mm;

– alveare interno in lamiera di acciaio spessore 1,2mm verniciato colore RAL9006;

– sportelli numerati 1-15;

– necessita di controllore di gestione (di nostra fornitura);

– made in Italy.

 

foto di proprietà  + pixabay.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *