Controllo presenze e accessi al circuito del Mugello

di | 27 Luglio 2022

motocicletta DucatiSi è svolto recentemente presso il circuito del Mugello l’ottava prova del gran premio motociclistico d’Italia 2022 (tra parentesi vinto da Francesco Bagnaia su Ducati).

 

Il circuito

ferrariL’autodromo internazionale del Mugello, o Mugello Circuit, in provincia di Firenze, è un rinomato tracciato automobilistico e motociclistico di proprietà della Ferrari dal 1988.

Lungo 5245 metri, è sede di svariate gare ed eventi che si svolgono durante l’arco di tutto l’anno. Celebri le sue 15 curve denominate ognuna in modo riconoscibile e caratteristico (Arrabbiata, Correntaio, Bucine, Poggio Secco, Casanova, ecc.).

Progettronica al Mugello CircuitL’autodromo, famoso in tutto il mondo, è stato negli anni profondamente ristrutturato e via via dotato di infrastrutture migliorative e sempre più all’avanguardia. Tutti gli interventi hanno mirato a rendere l’impianto più sicuro e moderno. Lasciando però inalterato il fascino del tracciato e la complessità del percorso per i piloti.

Non a caso il Mugello Circuit è stato designato per cinque volte il miglior circuito mondiale di motociclismo (Best Grand Prix negli anni 1995, 1996, 1997, 2000 e 2011).

 

Necessità del contesto

circuito Mugello ingressoNell’ambito di un tale continuo rinnovamento e miglioramento dell’autodromo, si pongono anche gli ultimi interventi che sono stati recentemente portati a termine. E che hanno riguardato zone dell’impianto prevalentemente circoscritte agli addetti ai lavori.

Si era infatti presentata la necessità di dover segnalare in modo maggiormente preciso e puntuale chiunque fosse stato autorizzato all’ingresso nella struttura.

accesso vietatoPer ovvi motivi legati alla sicurezza, non è infatti possibile poter liberamente accedere a tutte le aree del complesso. Molte rimangono chiaramente riservate alle persone che abitualmente gravitano nell’area, a fini di manutenzione ad esempio. Molte altre zone devono essere raggiungibili in particolare nei giorni delle corse, ed in maniera molto circoscritta. E così via.

 

Mugello: soluzione su misura

consolle Mugello

La soluzione è stata individuata nella opportunità di installare un controllo delle presenze, abbinato anche ad uno degli accessi.

Ma non un prodotto standardizzato. Piuttosto un progetto “cucito addosso” al circuito. Di modo che fossero rappresentate e soddisfatte tutte le specifiche esigenze che un luogo talmente peculiare necessitava di avere.

 

Collaborazione tra aziendeVcubo srl

Il passaggio dalla teoria alla pratica, è scaturito dalla collaborazione fattiva ed efficace tra due aziende toscane. Che si sono unite al fine di finalizzare una soluzione alle problematiche riscontrate. Che sarebbe stato arduo, se non impossibile, risolvere con prodotti standard sul mercato.

Dopo quindi avere individuando l’hardware più idoneo e realizzato Progettronica srl il software personalizzato, si è passati alle importanti successive fasi di installazione e collaudo dell’impianto.

Vcubo S.r.l. di Prato e PROGETTRONICA S.r.l. di Arezzo hanno insomma ideato prima, proposto poi e concretizzato infine un sistema di rilevamento presenze e controllo accessi con una serie di caratteristiche e qualità di ottimo livello.

 

Caratteristiche del sistema

consolle Mugello antivandaloSi è partiti ovviamente da proprietà di base inderogabili in qualsiasi tipo di impianto di questo genere.

Ad esempio la gestione centralizzata di vari dispositivi in aree diverse. Così come quella delle anagrafiche degli utenti, dei gruppi e degli eventi. O la possibilità di esportare i dati, di avere funzioni riepilogative giornaliere, o settimanali, o mensili, o annuali. Così come il fatto di poter visualizzare in tempo reale presenti e assenti di tutto l’entourage, compresi i turni notturni. O l’integrabilità, in effetti non così scontata, con dispositivi pregressi. E così via.

consolle Mugello waterproofMa, pur non potendo scendere nei dettagli per questioni di sicurezza e privacy, si è poi proceduto a sviluppare molte altre funzioni ben più esclusive e determinanti quell’unicum di cui vi era necessità. Basti appunto pensare anche semplicemente al fatto che dovevano transitare nel sito utenti appartenenti a ditte differenti.  E che occorreva quindi una capacità di elaborazione dei dati effettuabile per singolo utente, singola ditta ed anche globalmente.

Progettronica controllo presenze al MugelloIl risultato è stato un prodotto altamente flessibile e configurabile. Duttile e personalizzabile per poter consentire la gestione degli accessi al circuito e delle presenze di tante aziende diverse che a vario titolo sono autorizzate all’ingresso. E con una grande flessibilità dei turni, a seconda appunto degli incarichi e mansioni del variegato tipo di personale.

 

La prova sul campo

Mugello-controllo-presenze-e-accessiIl sistema è stato poi installato a regola d’arte al circuito del Mugello da Vcubo. Rispettando qualsiasi tipo di esigenza del gestore dell’autodromo e ogni normativa.

Ed è stato poi sottoposto alla “prova del nove” in occasione del gran premio motociclistico dello scorso 29 maggio.

Il grande flusso di persone autorizzate a gravitare in quei giorni nelle aree riservate si è rivelata essere infatti un importante test di collaudo dell’impianto. Ovviamente già ampiamente testato e verificato. Ma in attesa del finale riscontro sul campo.

bandiera a scacchi MugelloL’esito positivo che ne è derivato ha dimostrato che, quando le aziende italiane cercano e trovano la giusta motivazione e sinergia, i risultati non possono che essere all’altezza delle aspettative. Adeguati ed idonei anche in luoghi e contesti nazionali ed internazionali di prim’ordine.

 

 

Chiamaci per un preventivo gratuito. Vcubo S.r.l. e PROGETTRONICA S.r.l. possono ideare, realizzare, installare e manutenere per te il sistema che più corrisponde alle tue necessità.

 

foto di proprietà + Ferrari + Mugello + pixabay.com

 

Progettronica srl

Vcubo srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.